Puglia, i paesaggi ed il fascino dei tacchi a italiano

Puglia
Questa regione dello stivale italico affascina con borghi medievali, l’architettura e la natura.

Roma, immortale; Venezia, la bella, e di Firenze, la mecca dell’arte. Ma l’Italia è molto di più. La Puglia e la Sicilia sono superiori alle tre città di nome, in quanto, oltre ad avere numerosi monumenti e ricca di storia, sono i padroni di paesaggi naturali unici.Da qualche parte ho letto che l’eleganza delle signore che inizia con la calzatura. Questa bella signora che è l’Italia è orgogliosa con il suo boot famoso di cui la Puglia è il tallone. Situato tra il azulísimos mari Adriatico e Ionio, e di essere in possesso di un suolo carsico, ricco di gesso e calcare, le spiagge rocciose della Puglia allucinante con le loro forme e la ricchezza delle sue rocce e le innumerevoli grotte.

Sulla spiaggia di Pizzomuno, un obelisco di roccia bianca di circa ottanta metri d’altezza che separa i due settori di sabbia incontaminata. Per le spiagge rocciose della accadere di sabbia. La fotocamera sembra di impazzire facendo il loro lavoro.La regione è agricole e le colture di vigneti, uliveti e alberi da frutto che si perdono all’orizzonte e conferiscono al paesaggio idilliaco.La Puglia è la dispensa di Italia. E in quel mare ancora di immenso verde sono sollevato decine di popoli possessori di chiese risalenti al Medioevo. Elenco di monumenti che l’Unesco ha abbracciato La Puglia è lunga. Per questo “tacco dello stivale” passati greci, romani, bizantini, saraceni, aragonese, normanni, francesi, spagnoli. E lasciato il loro segno.

Pizzomuno

Pizzomuno
Il castello di Barletta, di grande e massiccia, è stato teatro di eroismo durante la Prima e la Seconda guerre, resistendo alle feroci attacchi all’aggressione nazista.Vicino a Barletta è di colore Grigio, invece della mitica battaglia tra romani e cartaginesi nell’anno 216 avanti Cristo. La chiesa di Biseglie ha una cripta che deve essere visitato, e vicino al villaggio c’è un dolmen del periodo paleolitico.Bari è famosa, tra le altre cose, per il suo famoso patrono, san. Nicholas, Babbo Natale, di Natale, i cui resti si trovano l’imponente chiesa di stile romanico. Molte delle chiese della zona che appartengono alla più semplice, in stile romanico del XII e XIII secolo.Il barocco di più accattivante fantasia si trova a sud; per la qualcosa, Lecce, spettacolare città, ricca di chiese e palazzi, è stata chiamata la “Firenze del sud”. Questa fioritura artistica ha le sue caratteristiche, perché ha cave di pietra, calda e liscia.Recensione monumenti, chiese e castelli, in ogni città è impossibile qui.

Chiesa di Andría

chiesa di Andría
In una chiesa di Andría c’è una spina della corona che lo hanno inchiodato a Cristo nella testa. Ho potuto fotografare. Diciamo che non c’è le riprese della rosa che miracolosamente flussi dalla punta della spina del venerdì santo a tale data cade il 25 marzo, festa dell’Annunciazione. Essi ci dicono che il prossimo anno potrebbe essere il miracolo.Gallipoli è una bella città sulle rive del mar Ionio, quasi sulla punta del tallone, che è famosa per l’imponente castello, costruito da Carlo d’angiò. La città è distribuito in due parti, la prima, su una piccola isola, e il moderno, sulla terra ferma: entrambe le parti sono unite da un ponte. Ha molti palazzi costruiti tra il XVI e il XVII secolo.Entrambi di Gallipoli, la città sulle rive di un altro mare, l’Adriatico, godere di un incantevole fascino: tutte le strade piccole e strette, che termina nel punto di vista del mare e delle sue spiagge e rocce. Così si da sud a nord: Otranto, Bríndisi, Monopoli, Polignano a mare, Bari, Molfetta, Biseglie, Trani, Barletta, Matinata e Pozzomunno, per citarne solo alcuni.